logo-colori-ridimensionato_1472809254880
07/03/2018, 16:38





 



Pubblicato sul Supplementoordinario n. 8 alla G.U. 20 febbraio 2018, n. 40 il D.M. 17 gennaio 2018, recante "Aggiornamentodelle "Norme tecniche per le costruzioni".Le norme tecnichecontenute nell’allegato del decreto, che sostituiscono quelle approvate con il decretoministeriale 14 gennaio 2008, entreranno in vigore il 20 marzo 2018, trascorsi trentagiorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Nell’articolo 2 del decreto sono previste alcune disposizioni transitorie,differenziate in funzione della tipologia delle opere:
  • Per le opere pubbliche o di pubblica utilità in corso di esecuzione, per i contratti pubblici di lavori già affidati, nonché per i progetti definitivi o esecutivi già affidati prima della data di entrata in vigore delle nuove norme, è possibile continuare ad applicare le previgenti norme tecniche per le costruzioni fino all’ultimazione dei lavori ed al collaudo statico degli stessi. Con riferimento alla seconda e alla terza fattispecie del precedente periodo, detta facoltà è esercitabile solo nel caso in cui la consegna dei lavori avvenga entro cinque anni dalla data di entrata in vigore delle nuove norme. Con riferimento alla terza fattispecie di cui sopra, detta facoltà è esercitabile solo nel caso di progetti redatti secondo le norme tecniche di cui al D.M. 14 gennaio 2008";
  • Nel caso invece di opere private le cui opere strutturali siano in corso di esecuzione o per le quali sia già stato depositato il progetto esecutivo prima della data di entrata in vigore delle nuove norme, si possono continuare ad applicare le previgenti norme tecniche per le costruzioni fino all’ultimazione dei lavori ed al collaudo statico degli stessi.
Il testo aggiornatodelle norme tecniche per le costruzioni è riportato nell’allegato al decreto,articolato nei seguenti dodici capitoli:
  • Capitolo 1 - Oggetto;
  • Capitolo 2 - Sicurezza e prestazioni attese;
  • Capitolo 3 - Azioni sulle costruzioni;
  • Capitolo 4 - Costruzioni civili e industriali;
  • Capitolo 5 - Ponti;
  • Capitolo 6 - Progettazione geotecnica;
  • Capitolo 7 - Progettazione per azioni sismiche;
  • Capitolo 8 - Costruzioni esistenti;
  • Capitolo 9 - Collaudo statico;
  • Capitolo 10 - Redazione dei progetti strutturali esecutivi e delle relazioni di calcolo;
  • Capitolo 11 - Materiali e prodotti ad uso strutturale;
  • Capitolo 12 - Riferimenti tecnici.


1

S T U D I O A N I T A


facebook
twitter
linkedin

Studio Ing. Oppini | Partita IVA 02174120200 | Tutti i diritti riservati

Create a website