logo-colori-ridimensionato_1472809254880
15/01/2019, 11:42



Impianti-di-stoccaggio-e-lavorazioni-rifiuti,-obbligo-di-piano-di-emergenza


 



La legge n.132/2018, di conversione del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113 (cosiddetto "decretoSicurezza") ha introdotto, con l’articolo 26-bis, l’obbligo per gli impianti distoccaggio e lavorazione dei rifiuti di predisporre un piano di emergenzainterno, che dovrà essere trasmesso al prefetto competente per territorio entroil 4 marzo 2019.
Nelleintenzioni del legislatore, il piano di emergenza è finalizzato a:
  • Controllare e circoscrivere gli incidenti in modo da minimizzarne gli effetti e limitarne i danni per la salute umana, per l’ambiente e per i beni;
  • Mettere in atto le misure necessarie per proteggere la salute umana e l’ambiente dalle conseguenze di incidenti rilevanti;
  • Informare adeguatamente i lavoratori e i servizi di emergenza e le autorità locali competenti;
  • Provvedere al ripristino e al disinquinamento dell’ambiente dopo un incidente rilevante.
Il piano necessitadi essere riesaminato e se necessario aggiornato dal gestore ad intervalliappropriati, comunque non superiori a tre anni.
Viene inoltreprevisto un piano di emergenza esterna, al fine di limitare gli effetti dannosiderivanti da incidenti rilevanti, la cui redazione e attuazione è affidata alprefetto.


1

S T U D I O A N I T A


facebook
twitter
linkedin

Studio Ing. Oppini | Partita IVA 02174120200 | Tutti i diritti riservati

Create a website