logo-colori-ridimensionato_1472809254880
21/02/2017, 09:48

rifiuti, sottoprodotti





 



Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15 febbraio 2017, n. 38 il decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 13 ottobre 2016, n. 264, che stabilisce «Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti».
Il provvedimento definisce tra l’altro:
  • L’ambito di applicazione;
  • I criteri per determinare la certezza dell’utilizzo;
  • I requisiti di impiego e di qualità ambientale;
  • Le regole per il deposito e la movimentazione dei residui;
  • Il regimendei controlli e delle ispezioni.
Il decreto consta inoltre di due allegati che riportano:
  • Le disposizioni per le "biomasse residuali destinate all’impiego per la produzione di energia" e le "biomasse residuali destinate all’impiego per la produzione di energia mediante combustione";
  • La scheda tecnica e la dichiarazione di conformità.
È infine prevista l’istituzione, presso le camere di commercio, di una piattaforma di scambio tra domanda e offerta.


1

S T U D I O A N I T A


facebook
twitter
linkedin

Studio Ing. Oppini | Partita IVA 02174120200 | Tutti i diritti riservati

Create a website