logo-colori-ridimensionato_1472809254880
09/08/2019, 01:31



Trasporto-aereo-di-merci-pericolose,-nuova-edizione-del-Regolamento-ENAC


 



In data 2 luglio scorsol’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ha pubblicato l’edizione 2 del Regolamento sul Trasporto aereo delle merci pericolose,che aggiorna la precedente versione dell’ottobre 2011.
Il Regolamento trova la sua base nel decreto legislativo 25 luglio 1997, n.250, con il quale viene attribuito all’ENAC il compito di provvedere allaregolamentazione tecnica nel settore dell’aviazione civile in ambito nazionale.
Il Regolamento, disponibile sul sitodell’ENAC, stabilisce che il trasporto aereo delle merci pericolose deveessere effettuato in conformità a quanto previsto nelle "Technical Instructionsfor the Safe Transport of Dangerous Goods by Air", come previsto dall’Annesso18 ("The Safe Transport of Dangerous Goods by Air) dell’ICAO (l’OrganizzazioneInternazionale dell’Aviazione Civile).
08/08/2019, 01:01



Merci-pericolose,-novità-per-la-sicurezza-della-navigazione


 



Con Circolare del 23luglio 2019, n. 36/2019, il Comando Generale del Corpo delle Capitaneriedi porto ha dato comunicazione della pubblicazione, sulla Gazzetta Ufficiale n.162 del 12 luglio 2019, del decreto dirigenziale n. 565/2019 del 25 giugno 2019, che modifica il decreto 7 aprile 2014 recante "Procedure per il rilasciodell’autorizzazione all’imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allosbarco e al reimbarco su altre navi (transhipment) delle merci pericolose".
Il decreto apporta alcune modifiche alle procedure amministrative menzionate; inparticolare:
  • Possibilità di presentare ulteriori istanze, successive alla prima, per unità diverse da full container ai fini dell’imbarco/sbarco di ulteriori carichi riferite alla medesima nave (art. 1 - in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione del decreto);
  • Possibilità di utilizzare il numero di booking qualora l’istante non sia ancora a conoscenza del numero del container. In ogni caso, comunque, il numero del container dovrà essere inserito/indicato prima dell’ingresso del contenitore in porto (art. 2 - in vigore dal 6° mese successivo alla pubblicazione del decreto, per adeguamento del sistema informatico PMIS);
  • Sostituzione dell’annesso 4 al decreto dirigenziale n. 303/2014 (art. 3 - in vigore dal 6° mese successivo alla pubblicazione del decreto, per adeguamento sistemainformatico PMIS).
07/08/2019, 23:37



Esposizione-ad-agenti-cancerogeni-e-mutageni,-in-vigore-nuova-direttiva-europea


 



In data 10 luglio scorso è entrata in vigore la direttiva(UE) 2019/983 del 5 giugno 2019, che modifica ladirettiva 2004/37/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivantida un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.
Lanuova direttiva europea, chiamata anche "CMD III", aggiungenuovi valori limite di esposizioneprofessionale, in particolare con riferimento ai seguenti agenti:
  • Cadmio e suoicomposti inorganici;
  • Berillio ecomposti inorganici del berillio;
  • Acido arsenicoe suoi sali e composti inorganici dell’arsenico;
  • Formaldeide;
  • 4,4’-metilenbis(2-cloroanilina).
Ulteriori novità riguardano il cadmio e i farmacipericolosi.
Ai sensi dell’articolo 2 della nuova direttiva, gliStati membri sono tenuti a mettere in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarieper conformarsi alla direttiva stessa entro l’11 luglio 2021.


12355

S T U D I O A N I T A


facebook
twitter
linkedin

Studio Ing. Oppini | Partita IVA 02174120200 | Tutti i diritti riservati

Create a website